Galleria Fotografica Libro degli ospiti Punti di interesse acquariofili Cerca pesci per.. Cerca piante per.. AcquarioWeb.it - Un mondo tutto sull'acquariofilia!
Pesci   Piante   Cani   Gatti   Uccelli  Tartarughe  Roditori  Lagomorfi   AcquarioWeb è anche mobile, collegati con il tuo cellulare a mobile.acquarioweb.it!

 Schede sui pesci    -     Schede sulle piante    -     Le Alghe    -    Le  Malattie   -     Downloads
 
   PRIMI PASSI CON LE NOSTRE GUIDE:     I Filtri..    Piante..    Pesci..    Illuminazione..    La Vasca..    L'acqua..
 


L'acqua:
 
 



    Home Page -
 
  Riscaldamento e temperatura

I pesci d'acqua fredda non hanno bisogno di un'acqua riscaldata, anzi soffrono a temperature diverse da quelle del loro ambiente naturale. Altre invece riescono ad adattarsi in acque più calde ma si deve variare la temperatura dell'acqua di un grado ogni 48 ore.
I pesci tropicali hanno bisogno di temperature che variano dai 24?C ai 28?C, già al di sotto dei 22 gradi i pesci manifestano qualche sintomo, segno che la temperatura dell'acqua gli si addice.

Utilizzo del riscaldatore:
Per il riscaldamento dell'acqua solitamente viene usato un'apposito riscaldatore elettrico in vetro, composto da un tubetto in vetro con dentro le resistenze e un sensore, scegli la temperatura dell'acqua che deve mantenere, di solito c'è una piccola scala graduata con un piccolo pernetto in plastica da ruotare verso destra o sinistra a seconda se si vuole aumentare o diminuire la temperatura. E' consigliabile controllare la temperatura dell'acqua con un termometro (meglio se a mercurio, più preciso dell'alcool) da sistemare lontano dal termoriscaldatore. E' consigliabile di inserire dentro all'acquario un piccolo termometro tanto da tenere sempre controllata la temperatura dell'acqua, far attenzione a questi piccoli termometri per acquari che essendo prodotti in serie non sono proprio affidabilissimi, è bene ogni tanto verificare la temperatura dell'acqua con un'altro di più fedele.

Posizione:
Da tenere presente che per avere un buon riscaldamento dell'acqua bisogna che questo sia in un punto con sempre acqua corrente, quindi di solito si usa posizionarlo dentro al filtro, ultimamente ci sono in commercio filtri già predisposti per l'inserimento di un termoriscaldatore.

Attenzione:
E' bene ricordarsi di spegnere sempre il termoriscaldatore prima di togliere buona parte dell'acqua nell'acquario, per evitare scottature e inutili surriscaldamenti al vostro termoriscaldatore in quanto trovandosi senza acqua da riscaldare arriva a raggiungere temperature molto elevate.




 
Numero di letture: 22033


AcquarioWeb è una produzione di
DavideWeb 2008-2015
- Policy Privacy